Maribor

Maribor
Maribor

La città universitaria di Maribor e’ la seconda città Slovena per importanza ed al tempo stesso, la metropoli della Stiria Slovena.

Ai piedi del verde massiccio del Pohorje, la città si estende su entrambe le rive del fiume Drava.

Testimone di una storia travagliata, vanta una ricca tradizione vinicola ed una fervida vita sociale e culturale.

Inoltre, la città è riconosciuta come centro commerciale, di istruzione, sportivo, dello spettacolo nonché turistico di una vasta area.

Maribor è anche la città della la vite più antica del mondo che cresce qui da più di 400 anni.

Quest’area era abitata già nella tarda età del bronzo e nell’età del ferro.
La prima testimonianza scritta del suo nome originario, Marchpurg, letteralmente “castello nella Marca”, risale alle fonti storiche del XXII secolo.
Nel 1254 all’insediamento furono conferiti i diritti di città.
Le tormentate vicende storiche e i numerosi incidenti lasciarono dietro di sé molte cicatrici e monumenti, infatti nella città di Maribor la storia e la tradizione continuarono a intrecciarsi alla contemporaneità e alla dinamicità.

La città subì un forte sviluppo economico nel 1846, quando divenne uno dei primi importanti punti di collegamento ferroviario in Europa sulla linea Vienna – Trieste.

Il carattere sloveno di Maribor si deve soprattutto a due personaggi illustri: il vescovo Anton Martin Slomsek, che nel 1859 trasferì la sede della diocesi lavantina da St. Andraz a Maribor, e il poeta e generale Rudolf Maister, che nel primo dopoguerra riuscì a difendere la città e il confine settentrionale ed annesse questa parte della Slovenia allo Stato appena costituito degli Sloveni, Croati e Serbi.

il centro di Maribor
il centro di Maribor

MARIBOR – CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2012
Alla configurazione dell’eccellente vita culturale di Maribor contribuisce indubbiamente e sostanzialmente il teatro Slovensko Narodno Gledališče, dove oggi lavorano celebri artisti.
Il teatro di prosa, l’opera e il balletto, nel loro insieme, devono la loro fama ai risultati artistici raggiunti al livello mondiale.
Degno di nota e’ anche il centro culturale Nardoni Dom, divenuto nell’ultimo periodo il motore culturale della città.
Nel centro della città si trovano numerose gallerie d’arte, musei e spazi espositivi, e si svolgono anche molte manifestazioni e festival., quali il Borštnikovo Srečanje, il Festival Maribor, il Magdalena, l’Izzven e altri, che fanno annoverare la città tra le più importanti capitali della cultura.
Nel 2012 Maribor deterrà il prestigioso titolo di Capitale europea della cultura 2012, il che indubbiamente rappresenta un grande riconoscimento per la cultura della città.

MARIBOR – CITTA’ DELLO SPORT
Maribor e’ nota anche come città dello sport e dell’intrattenimento nonché come un valido organizzatore di molti eventi sportivi internazionali di eccellenza. La sua fama si e’ diffusa in tutto il mondo grazie alle numerose manifestazioni sportive ormai tradizionali, tra le quali e’ d’obbligo segnalare la Volpe d’oro – Zlata Lisica, gara femminile per la Coppa del Mondo di sci alpino che da oltre quattro decenni si disputa sul massiccio di Maribor detto Pohorje.
Sono inoltre degni di menzione gli incontri internazionali di calcio tenuti presso lo stadio rinnovato Ljudski vrt, come anche le gare internazionali di hockey, nuoto, pattinaggio.
Grazie ai numerosi impianti sportivi, Maribor offre le condizioni ottimali per tutti gli sport a livello agonistico.
Proprio per questo motivo non deve stupire che la città sia stata scelta per l’organizzazione della 26a Edizione delle Universiadi Invernali nel 2013.

Maribor ospita numerosi festival molto frequentati che si tengono tutto l’anno.
Tra questi è sicuramente doveroso citare il festival multiculturale Lent, che colora le sponde della Drava trasformandole in un vivace centro culturale e sociale con ritmi di musiche da tutto il mondo.

Maribor, la vite più antica del mondo
Maribor, la vite più antica del mondo

Vanno tuttavia menzionati anche molti altri festival, come il festival della vite antica “Festival Stare trte”, il festival di dicembre Pisani December, il DokMa, l’Etnika e altre manifestazioni tradizionali, quali il battesimo degli zatterieri Splavarski Krt, i festeggiamenti in occasione di San Martino, il Capodanno all’aperto e molti altri ancora.

La città e’ il punto d’incontro di numerosi sentieri culturali del vino dove si producono eccellenti vini bianchi, la meta ideale per intenditori e amanti del buon vino.
Numerosi sono gli agriturismi che offrono occasioni per degustare e sperimentare le specialità’ gastronomiche nei luoghi limitrofi, dove da molti anni si custodiscono e applicano le antiche ricette degli originali piatti locali, quali il pane fatto in casa, il lardo detto “zaseka”, l’olio di semi di zucca, i salumi della Stiria, l’omelette del Pohorje, il “pohorski pisker”, la succulenta mela della Stiria e molte altre prelibatezze.
A testimonianza della ricchissima tradizione vinicola della città a Maribor si trova la più antica vite del mondo che da lunghi secoli cresce e da’ i propri frutti proprio nel centro storico.
Gli abitanti di Maribor ne vanno molto orgogliosi, perciò le hanno dedicato anche il Festival enogastronomico che, insieme ai festeggiamenti di San Martino, rappresenta una vera festa sitirana.

La città e’ quasi completamente circondata dalla natura verde a portata di mano, di cui gli abitanti del luogo approfittano quotidianamente per rilassarsi o fare una pausa, sia nel periodo invernale che nell’autunno dorato, sia ai raggi dell’invitante sole primaverile che in estate.

Maribor ha un clima molto piacevole, un’acqua potabile sana, abitanti naturalmente ospitali e numerosi giorni di sole.

Ma la natura non e’ l’unico punto forte con cui la città invita i propri ospiti a farle visita.
Maribor propone anche numerose strutture turistiche moderne e un’ampia offerta che va dagli alberghi destinati all’attività’ congressuale, alle pensioni familiari e gli ospitali rifugi sul Pohorje, ai centri benessere ed agli  impianti sportivi e d’intrattenimento, gli impianti sciistici che consentono di praticare anche lo sci in notturna, alle piste ciclabili, i sentieri culturali del vino e per l’escursionismo sul Pohorje e sulle colline vinicole.
La città offre opportunità infinite a tutti coloro che desiderano colorare le proprie giornate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.